KARUMI PROJECT

Karumi Project

di Cristiano Petretto e Viviana Mancini

 

Contatto FB: https://www.facebook.com/karumiproject/

tel.0645432479 cell.  3479250013 / 3488892861

viviana.mancini@gmail.com

 

 

La compagnia Karumi Project nasce dall’esigenza di giocare con nuove forme, materie e linguaggi.

Viviana Mancini e Cristiano Petretto si gettano con grande entusiasmo dentro questo nuovo progetto dopo quasi 20 anni di lavoro nel teatro di figura, consci però di avere nel proprio bagaglio artistico sia collaborazioni prestigiose con gruppi storici come la Compagnia della famiglia Accettella e Teatro Gioco Vita sia di aver costruito un lungo percorso artistico con realtà interessanti e indipendenti come l’Ass. Affabulazione e L’Allegra Banderuola. Da queste fondamenta e con una spinta propulsiva ideale verso una nuova idea di spettacolo, che ancora non sanno fino in fondo dove li condurrà, hanno prodotto (nel 2018) il loro primo lavoro.

Il gruppo, che negli anni ha fatto della sperimentazione dei linguaggi e della mescolanza delle tecniche del teatro di figura la propria cifra stilistica, nel 2016 inizia un percorso di ricerca sull’animazione della carta e la costruzione di figure espressive attraverso l’origami. Durante la fase iniziale incontra la filosofia del Karumi e questa scoperta darà un’impronta decisiva allo sviluppo del lavoro.

Karumi è la leggerezza. Karumi sono parole e immagini sobrie, prive di enfasi e retorica. Karumi è empatia. Karumi è osservare la bellezza, è saper cogliere la poesia nella frenetica vita quotidiana. Karumi è l’attrazione verso l’essenziale, è ascolto profondo. Karumi è respirare la realtà e farla fruire”.

Questa filosofia rappresenta la radice artistica del loro primo spettacolo “Aligaspù – il primo gabbiano che imparò a volare”, l’aspirazione, la drammaturgia, la struttura scenica, la tecnica, tutto ha come punto di riferimento il Karumi.

La carta quindi diventa non solo un mezzo materiale ma anche ideale, con la quale sono stati creati più di cento origami che trovano la loro forma definitiva diventando sagome per ombre, marionette a filo, burattini, pupazzi e strutture varie progettate per allestimenti dalla vocazione fortemente multidisciplinare.

Aligaspù è, probabilmente, il primo spettacolo di teatro di figura interamente realizzato con la tecnica dell’origami giapponese.

Aligaspù – il primo gabbiano che imparò a volare – è un viaggio articolato in un mondo fantastico, fatto però di concetti semplici, riconoscibili, universali, un’utopia possibile e perciò anche credibile.

Cristiano Petretto dal 2013 cura la programmazione del Teatro del Lido (teatro e teatro per ragazzi) e di brevi rassegne estive.