Notizie


APPEL À SOUVENIRS/CALL TO MEMORIES

Dal 20 al 29 settembre 2019, festeggeremo la 20esima edizione del Festival Mondiale dei Teatri di Marionette di Charleville-Mézières. In questa occasione, verranno organizzati molti momenti dedicati ai ricordi delle passate venti edizioni del festival, a partire dal 1961. Per questo abbiamo il piacere di raccogliere i ricordi di tutti i…

Le prime news dalla GMM2018!

La Giornata Mondiale della Marionetta 2018 è iniziata… ed è già sulla bocca di tutti! In questo link, il messaggio di Daniele Giancane in occasione della GMM2018. messaggio gmm2018 unimaitalia Qui il programma aggiornato… E nella galleria immagini gli articoli e le prime foto dalla Giornata!

Assemblea Nazionale dei Soci Unima

L’Assemblea Nazionale dei Soci Unima si terrà domenica 18 Marzo dalle 11:00 alle 16:00 presso il Teatro Casa di Pulcinella, Arena della Vittoria, 4 di Bari GMM Locandina    

In ricordo di Italia Chiesa Napoli

E’ venuta a mancare Italia Chiesa Napoli decana dei pupanti e pupari del Mezzogiorno d’Italia. A Napoli, l’Opera dei Pupi era, storicamente, “cosa da maschi”, le donne relegate alla cassa o ai personaggi femminili ma l’Opera ha personaggi femminili eccezionali sia da parte Cristiana e sia da parte Saracena. Su…

Le storie dei paladini di Francia raccontate da Mimmo Cuticchio

  Roma, domenica 3 dicembre, ore 17.30 Teatro Villa Torlonia Via Lazzaro Spallanzani, 1A “Alle armi, cavalieri!” Serata con Mimmo Cuticchio MIMMO CUTICCHIO racconta le sue STORIE DEI PALADINI DI FRANCIA raccolte per la prima volta nel volume pubblicato da Donzelli editore con il contributo della Fondazione Sicilia

Per Eugenio Monti Colla

“Con la scomparsa di Eugenio Monti Colla il teatro perde un grande rappresentante dell’arte della marionetta, della cui tradizione egli si era fatto custode ed interprete. Erede della storica Famiglia Marionette Colla, nel 1967 diede nuovo impulso alla Compagnia, portandola ai successi mondiali degli ultimi decenni, dal Festival dei Due…

Destini incrociati – Rassegna nazionale di teatro in carcere

DESTINI INCROCIATI, Rassegna nazionale di teatro in carcere IV edizione – Teatro Palladium Roma, 15-17 novembre 2017 Dal 15 al 17 novembre il teatro Palladium dell’Ateneo Roma Tre ospiterà la quarta edizione della rassegna nazionale di teatro in carcere “Destini incrociati” e un convegno di studi per tracciare un bilancio…

L’Opera dei Pupi al Quirinale. Il messaggio del Segretario nazionale Unima

“Al Palazzo del Quirinale Mimmo Cuticchio ha portato la Sicilia. Con i suoi Pupi e i suoi racconti ti avvolge e ti accompagna (insieme al figlio Giacomo) dentro la storia della sua famiglia ma anche nella storia della sua terra. Della nostra terra. Ci sono arti e mestieri, c’è il…

L’Opera dei Pupi in mostra al Palazzo del Quirinale

Dal 7 novembre al 3 dicembre 2017 il Palazzo del Quirinale ospita, nella Palazzina Gregoriana, la mostra antologica “L’Opera dei Pupi. Una tradizione in viaggio”, dedicata al teatro delle marionette siciliane, una delle grandi consuetudini folcloristiche del nostro Paese, giunta a noi attraverso l’esperienza delle famiglie d’arte a partire dalla…

I mestieri del burattinaio – il corso

Anche quest’anno l’Atelier delle Figure/Scuola per Burattinai e Contastorie ospiterà un Corso di 500 ore, rivolto a 12 allievi, gestito dall’Ecipar-CNA e finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Emilia Romagna. Il Corso,dal titolo “I MESTIERI DEL BURATTINAIO:LINGUAGGI E TECNICHE DEL TEATRO DI FIGURA NELL’ATTIVITA’ EDUCATIVA E DI INTEGRAZIONE SOCIALE”, fornisce competenze sull’utilizzo…

Unima Italia

“Posso confermare di aver voluto dare vita a ciò che in realtà erano i sogni della mia infanzia e forse dell’infanzia di ciascuno: vedere tutto animarsi e parlare. Non solo l’uomo ma l’albero, la pietra, l’acqua, la nuvola che passa e dell’uomo, infine, vedere le passioni, le aspirazioni, il suo bene e il suo male, quasi fossero entità che possano aver vita fuori di lui. Il burattino può raggiungere questo, e per quanto anche in un teatro di burattini sia sempre l’uomo attore e operatore a costituirne l’anima, tuttavia ciò avviene assai diversamente e con altra magia da quella propria del teatro per cosi dire umano”. Maria Signorelli